Pubblicato il Lascia un commento

Cinà vince il suo primo trofeo ITF Junior

federico cina itf chi è

È il primo pezzo d’argenteria della carriera del giovanissimo palermitano, figlio dello storico allenatore di Roberta Vinci

Il primo mattoncino di quello che, si spera, possa diventare un castello. Il quattordicenne palermitano Federico Cinà ha trionfato nell torneo ITF junior grade 5 di Mytilene, sia nel singolo che nel doppio (in coppia con il ceco Brunclik).

Quello sul veloce greco è il primo trofeo della giovanissima carriera di Cinà, che nella finale di singolo ha sconfitto il padrone di casa Andreas Loizas con un rotondo 6-0, 6-1.

Il tennista del Cinà Tennis Institute di Palermo vince il torneo da terza testa di serie del tabellone, avendo addirittura fatto fuori la numero uno, il compagno di doppio Petr Brunclik, nelle semifinali per 3-6, 6-4, 6-4.

“Sono davvero orgoglioso della mia settimana, voglio ringraziare la mia squadra speciale”, ha commentato Cinà su Instagram dopo la vittoria dell’ITF.

(FOTO: INSTAGRAM)

Chi è Federico Cinà

Classe 2007, Federico è il figlio di Francesco Cinà, storico allenatore dell’ex tennista Roberta Vinci. Non a caso, ha viaggiato molto a seguito del padre già dalla più tenere età, scoprendo alcuni dei templi del tennis mondiale e superfici non proprio diffuse in Sicilia. La sua preferita, infatti, è il cemento indoor, nonostante i campi del Country Time Club, dove si allena, vestano prevalentemente di rosso.

Anche grazie a questa infanzia di pane e tennis, Federico è uno dei prospetti più interessanti della sua generazione a livello internazionale ed ha già vinto diversi onori sul suolo italiano. Adesso, anche la prima gioia nel circuito ITF. 

Pubblicato il Lascia un commento

ITF Antalya, finale amara per Bilardo

ITF ANTALYA finale BILARDO

La tennista del CT Palermo è stata sconfitta in finale da Ghioroaie

Termina con un secondo posto il percorso di Federica Bilardo in Turchia. La tennista del CT Palermo ha raggiunto la finale dell’ITF da 15.000$ di Antalya, ma è stata sconfitta dalla romena Georgiana Ghioroaie, numero 490 al mondo e seconda testa di serie del torneo, con il punteggio di 7-5, 6-2.

LEGGI ANCHE: I PALERMO LADIES OPEN ANNUNCIANO LE PRIME ISCRITTE: C’È UNA BIG

La palermitana riesce a dare battaglia soprattutto nel primo set, dove riesce anche a portarsi avanti di un break nel quinto game. L’avversaria, però risponde subito infilando tre giochi su tre. Un altro break di Bilardo riporta le cose in parità, ma la perdita del servizio nell’ultimo e decisivo gioco dà all’avversaria il vantaggio di una partita.

Il secondo set va via molto più rapidamente. Per un solo break della siciliana, la romena ne fa tre e scivola, con molto meno sforzo rispetto al primo parziale, alla vittoria finale.

I risultati di Bilardo nel doppio ad Antalya

La scorsa settimana, Bilardo aveva già conquistato il trofeo di doppio, sempre ad Antalya. In coppia con la statunitense Taylor Ng, aveva sconfitto in finale Rachel Gaills e Jamilah Snells, bissando la vittoria, sempre nel doppio e sempre ad Antalya, dello scorso maggio. Questa settimana, invece, si è concentrata sul singolo e ha deciso di non competere nel doppio.

Il ranking di Bilardo dopo la finale dell’ITF di Antalya

A seguito del secondo posto ad Antalya, Bilardo guadagna 31 posizioni nel ranking WTA, raggiungendo almeno la posizione numero 786 (ancora lontana dal suo best ranking da numero 547). Rimane molto distaccata da Dalila Spiteri, attualmente migliore siciliana nel circuito al numero 524 – un titolo ambito in questo momento perché dà accesso alla Wild Card del tabellone di qualificazione dei Palermo Ladies Open. Va meglio nel doppio, dove si trova al posto numero 509 della classifica mondiale.

Pubblicato il Lascia un commento

ITF Antalya, Bilardo non si ferma più: finale nel singolo

Bilardo Antalya

Una settimana dopo aver vinto in doppio, Bilardo arriva in finale in singolo

Mamma… li palermitani! Non si ferma più Federica Bilardo in Turchia. La tennista del CT Palermo ha raggiunto la finale dell’ITF da 15.000$ di Antalya, avendo sconfitto in semifinale la statunitense Jessie Aney per 3-6, 6-2, 6-4.

LEGGI ANCHE: I PALERMO LADIES OPEN ANNUNCIANO LE PRIME ISCRITTE: C’È UNA BIG

In finale troverà la rumena Georgiana Ghioroaie, numero 490 WTA e seconda testa di serie del torneo. La partita si disputerà domani, domenica 20 giugno, ad un orario ancora da definire.

È stata decisiva, nell’incontro di oggi, la capacità di rialzarsi dopo il primo set, lasciato a Aney per 3-6. Dal secondo set in poi, la palermitana ha saputo migliorare le percentuali della prima battuta ed è stata cinica nello sfruttare ben sette delle nove occasioni di break costruite.

I risultati di Bilardo nel doppio

La scorsa settimana, Bilardo aveva già conquistato il trofeo di doppio, sempre ad Antalya. In coppia con la statunitense Taylor Ng, aveva sconfitto in finale Rachel Gaills e Jamilah Snells, bissando la vittoria, sempre nel doppio e sempre ad Antalya, dello scorso maggio.

Il ranking di Bilardo dopo il passaggio in finale

A seguito dell’approdo in finale ad Antalya, Bilardo è già certa di guadagnare 31 posizioni nel ranking WTA, raggiungendo almeno la posizione numero 786 (ancora lontana dal suo best ranking da numero 547). Rimane molto distaccata da Dalila Spiteri, attualmente migliore siciliana nel circuito al numero 524. Un titolo ambito in questo momento perché dà accesso alla Wild Card del tabellone di qualificazione dei Palermo Ladies Open. Va meglio nel doppio, dove si trova al posto numero 509 della classifica mondiale.

FOTO: Pagina Facebook “Circolo del Tennis Palermo”

Pubblicato il Lascia un commento

Nuova gioia per Bilardo nel doppio ad Antalya

Bilardo doppio antalya

Altra vittoria nel doppio per la palermitana nel torneo ITF dopo il trofeo del mese scorso

Antalya si conferma luogo di conquista per Federica Bilardo. Dopo la vittoria dello scorso maggio, la palermitana si è riconfermata campionessa di doppio nel torneo ITF turco da $15.000.

In coppia con la statunitense Taylor Ng, Bilardo si è presa la finale per 6-0, 6-3 a spese della coppia formata da Rachel Gaills e Jamilah Snells, anche loro statunitensi.

Nel loro percorso nel tabellone principale, Bilardo-Ng avevano precedentemente sconfitto Tinaztepe-Zlatarova al primo turno, Brunskog-Yoruk nei quarti e Juhaszova-Ondrejcekova nella semifinale.

Il presidente di FIT Sicilia, Giorgio Giordano, e il consiglio regionale dell’ente di governo del tennis isolano hanno fatto pervenire i loro complimenti alla giocatrice attraverso una comunicazione ufficiale.

LEGGI ANCHE: CHI È (PER IL MOMENTO) IL MIGLIOR TENNISTA SICILIANO NEL 2021?

I risultati di Bilardo nel singolo ad Antalya

Nel singolo, invece, la ventunenne si è fermata ai quarti di finale, sconfitta dal numero 591 WTA, l’olandese Eva Vedder, per 6-4, 6-1. Precedentemente, Bilardo aveva vinto con la turca Başak Eraydin e la russa Diana Demidova nel primo e secondo turno

Il nuovo ranking WTA di Bilardo nel singolo e nel doppio

A seguito dei risultati dell’ultima settimana, Bilardo sale alla posizione numero 818 del singolo nel ranking WTA – una variazione positiva di ben 64 posizioni grazie ai 6 punti WTA guadagnati. Va parecchio meglio nella classifica del doppio, in cui la palermitana occupa la posizione numero 533. Nel singolo, il suo miglior ranking in carriera è 547; nel doppio, è arrivata fino ad occupare al massimo la posizione numero 425.

Pubblicato il Lascia un commento

Il ranking dei tennisti siciliani e italiani aggiornato (10/05/2021): Scala la classifica Potenza

classifica tennisti siciliani potenza caruso bilardo

Nuova settimana, consueto aggiornamento periodico della posizione nelle classifiche ATP e WTA dei tennisti siciliani e italiani. Dopo i vari eventi svoltisi in giro per il mondo negli ultimi giorni, vediamo dove si trovano adesso in classifica i tennisti isolani alla luce dei risultati della settimana.

Caruso: 81

Rimane saldo Salvo Caruso come primo tennista siciliano nei ranking, nonostante abbia perso qualche posizione negli ultimi tempi. La sconfitta al primo turno di Roma gli fa perdere 22 punti ATP, ma nessuna posizione nel ranking.

LEGGI ANCHE: ALL’AUSTRALIAN OPEN CON GLI OCCHI DI ETTORE ZITO, IL COACH SIRACUSANO DI MATTEK-SANDS: “LA QUARANTENA È STATA TOSTA. CARUSO SE LA GIOCA CON TUTTI”

Cecchinato: 104

Ancora lontano dal suo miglior risultato (n. 16 al mondo), invece, il palermitano Marco Cecchinato. La sconfitta al secondo turno di qualificazioni è un brutto colpo per la sua classifica, che scende di due posizioni per colpa della detrazione di 35 punti ATP.

Potenza: 633

Il licatese festeggia la vittoria nel singolo nell’ITF da $15.000 a Monastir (la seconda in carriera, la prima quest’anno) e il raggiungimento del suo miglior ranking in carriera. Con la posizione numero 633 scalza Giacalone come terzo nella classifica dei tennisti siciliani in ATP.

LEGGI ANCHE: I RISULTATI DELLA SETTIMANA DEL TENNIS SICILIANO (3-9/05/21): POTENZA CAMPIONE A MONASTIR, BILARDO VINCE NEL DOPPIO AD ANTALYA

Giacalone: 680

Fermo questa settimana, Omar Giacalone rimane fermo alla posizione 680 del ranking (leggi QUI la nostra intervista). Scivola però nella classifica dei siciliani nel mondo, che adesso lo vede quarto.

Ingarao: 912

Perde all’ITF da $15.000 del Cairo al primo turno, il che gli costa 2 punti ATP e 32 posizioni in classifica.

Massara: 887

Perde nelle qualificazioni ad Antalya, ma sale comunque di quattro posizioni in classifica.

Spiteri: 512

In fase di recupero da un infortunio, la licatese non compete e perde due posizioni nel ranking WTA.

Bilardo: 877

Federica Bilardo ha vinto il doppio ad Antalya, ma non ha avuto grandi risultati nel singolo, dove si è fermata al primo turno. Si arresta, dunque, anche la sua lenta risalita: la palermitana perde due posizioni nel ranking WTA.

LA CLASSIFICA DEGLI ALTRI ITALIANI IN ATP E WTA

Dopo il ranking dei tennisti siciliani, come sempre ci affacciamo anche sugli italiani che giocano nel circuito internazionale. Il primo italiano per ranking rimane Matteo Berrettini (9), poi Fabio Fognini (28), Jannik Sinner (17, +1 e best ranking migliorato), Lorenzo Sonego (32), Stefano Travaglia (76, -7) e Lorenzo Musetti (87, -5).

Fra le donne guida sempre Camila Giorgi (82, +1). Dietro di lei Martina Trevisan (96, +1) e Jasmine Paolini (91, suo miglior ranking in carriera). Fa best ranking anche Elisabetta Cocciaretto (110), che però è stata superata da Sara Errani (107, +5 nonostante la sconfitta nelle quali di Roma).

Tornate anche la prossima settimana per scoprire le variazioni nella posizione in classifica dei tennisti siciliani e italiani!

Pubblicato il Lascia un commento

I risultati della settimana del tennis siciliano (3-9/05/21): Potenza campione a Monastir, Bilardo vince nel doppio ad Antalya

Risultati tennisti siciliani Potenza Bilardo

Torna l’appuntamento settimanale in cui passiamo in rassegna i principali risultati dei tennisti siciliani sul campo nazionale e internazionale. Nonostante in campo ci fossero anche le nostre stelle, Cecchinato e Caruso, le sorprese della settimana sono state Luca Potenza e Federica Bilardo, entrambi vincitori di argenteria nel circuito ITF. Vediamo tutti i risultati.

Potenza

Il grande protagonista della settimana è stato il licatese, vincitore per la seconda volta in singolo sul duro dell’ITF da $15.000 di Monastir, dopo il successo dello scorso anno (e quello in doppio in questa stagione). Potenza (la sua storia) ha battuto in finale il monegasco il monegasco Lucas Catarina, numero 368 ATP che aveva recentemente impensierito Caruso a Montecarlo, con il punteggio di 1-6, 6-2 ,6-1.

Bilardo

Grandi soddisfazioni sono arrivate nel femminile. La classe 1999 Federica Bilardo ha vinto il torneo di doppio dell’ITF da $15.000 dollari di Antalya. La palermitana, in coppia con la bielorussa Kristina Dmitruk, ha sconfitto per 6-3, 0-6, 10-7 la coppia RuzicMutavdzic.

Cecchinato

Soddisfazioni e delusioni per il palermitano, che in settimana ha giocato a Madrid e a Roma. Nella capitale spagnola, abbiamo rivisto un Cecchinato più vicino alle alte aspettative che abbiamo di lui. Dopo aver superato le qualificazioni contro avversari di livello, Ceck si è visto sconfitto per un pelo al primo turno da un sempre fastidioso Bautista Agut lottando come non mai in questa stagione e dimostrando che il suo gioco sta subendo considerevoli miglioramenti psicofisici.

Meno brillantezza invece l’ha mostrata a Roma, dove Ceck giocava le qualificazioni non avendo ricevuto – non senza polemica – la wild card per il tabellone principale. Nel primo turno delle quali, il palermitano ha battuto in tre set Gerasimov, ma nel secondo ha arrestato il suo percorso, sconfitto da Norrie per 6-4, 2-6, 6-4.

Caruso

Non una grande settimana invece per Caruso, non in campo a Madrid e subito fuori dal Masters 1000 del foro italico dove, al contrario del collega, godeva dell’accesso diretto al tabellone principale. La sconfitta è arrivata dal belga David Goffin, numero 13 al mondo e dodicesima testa di serie del torneo, col punteggio di 6-4, 6-1.

Massara

Il siracusano ha perso nelle qualificazioni di singolo ad Antalya, ma è arrivato fino ai quarti nel doppio. In coppia con Eremin, si è arreso contro il duo HellerVanneste.

Ingarao

L’atleta del circolo Match-Ball di Siracusa ha perso nel primo turno del tabellone principale del torneo ITF da $15.000 del Cairo contro Cigarran (6-4, 4-6, 6-2).

Spiteri e Giacalone sono rimasti fermi nel tour internazionale questa settimana.

Tornate su Tennis Sicilia per rimanere sempre aggiornati sui risultati dei più importanti tennisti siciliani.

Pubblicato il Lascia un commento

Cecchinato sta tornando?

Cecchinato risultati

Come i risultati e le prestazioni ci stanno raccontando di un Marco Cecchinato in fase di ripartenza

Chi va piano va sano e va lontano. E, piano piano, sembra che Marco Cecchinato stia scaldando i motori per arrivare lontano. Dopo un inizio stagione con risultati da horror, in cui in solo un’occasione in tre mesi di tennis aveva superato un primo turno, ad aprile qualcosa sta cambiando. Senza strisce di vittorie, senza fuochi d’artificio. Piano piano.

Superata una gira sudamericana da mal di testa ed un Dubai durato un battito di ciglia, aprile ha riportato la parola “vittoria” nel vocabolario del palermitano in questo 2021 fino a quel punto cupo. Secondo turno a Cagliari (vittoria contro Fabbiano), qualificazioni e secondo turno a Montecarlo (vittoria contro Husler, Laaksonen e Koepfer), secondo turno a Belgrado (vittoria contro Troicki) e secondo turno, il più recente, ad Estoril (vittoria contro Harris). Non è molto, non è un risultato che può farlo accontentare, ma per com’era iniziata la stagione… Piano piano.

IL RANKING DEI TENNISTI SICILIANI E ITALIANI IN ATP E WTA AGGIORNATO (26/04/21): GIACALONE SALE ANCORA, CECK SOTTO IL TOP 100

L’ultima sconfitta è arrivata ieri contro Ugo Humbert (6-4, 3-6, 6-3, in un’ora e 52 minuti), numero 31 ATP e giocatore, sulla carta, fuori portata per il Cecchinato fuori fase di inizio stagione. La bella notizia è che Ceck la partita l’abbia conclusa con la certezza di aver mostrato un buon tennis e con il rimpianto che, con un pizzico di attenzione in più nei momenti decisivi, il match l’avrebbe anche portato a casa. Sempre un rimpianto, ma molto migliore rispetto a quello per essere completamente scomparso per l’ultimo set, pane quotidiano fino a poco tempo fa. Piano piano.

Adesso Cecchinato ha fatto il suo, nel limite del momento. Per capire i prossimi i prossimi impegni, toccherà aspettare notizie dagli altri tennisti. Adesso, infatti, arriva il Masters 1000 di Madrid e il palermitano ha bisogno di due abbandoni di tennisti posizionati sopra di lui in classifica per essere certo di partecipare. Dalle qualificazioni, ma… Piano piano.

Pubblicato il Lascia un commento

Il ranking dei tennisti siciliani e italiani in ATP e WTA aggiornato (26/04/21): Giacalone sale ancora, Ceck sotto il top 100

Nuova settimana, consueto aggiornamento periodico della posizione nei ranking ATP e WTA dei tennisti siciliani e italiani. Dopo i vari eventi svoltisi in giro per il mondo negli ultimi giorni, vediamo dove si trovano adesso in classifica i tennisti isolani alla luce dei risultati della settimana.

Caruso: 80

Rimane saldo Salvo Caruso come primo tennista siciliano nei ranking, nonostante abbia perso qualche posizione negli ultimi tempi. Ma non nell’ultima settimana: la sconfitta al primo turno di Barcellona non penalizza la sua classifica. Rimane molto vicino al suo best ranking (76).

LEGGI ANCHE: ALL’AUSTRALIAN OPEN CON GLI OCCHI DI ETTORE ZITO, IL COACH SIRACUSANO DI MATTEK-SANDS: “LA QUARANTENA È STATA TOSTA. CARUSO SE LA GIOCA CON TUTTI”

Cecchinato: 102

Ancora lontano dal suo miglior risultato (n. 16 al mondo), invece, il palermitano Marco Cecchinato. Fa meglio di Caruso, ma non smuove neanche la sua classifica: la vittoria al primo turno in Serbia lo fa cadere di nuovo sotto il top 100 per la prima volta da ottobre 2020.

Giacalone: 680

Avanza a grandi falcate Omar Giacalone, che conclude la settimana guadagnando ben 30 posizioni nel ranking e quattro punti ATP: tutto grazie alle semifinali Monastir (leggi QUI la nostra intervista di qualche mese fa per saperne di più sul suo momento di forma). Rimane il terzo tennista siciliano per classifica.

Potenza: 700

Il licatese non gioca a livello internazionale e la sua classifica non ne giova. Scende di due posizioni, ma rimane comunque vicino al suo miglior ranking (695).

Ingarao: 878

Niente competizioni anche per lui. Meno tre posizioni in classifica.

Massara: 893

Neanche Massara ha giocato, ma beneficia dei quarti ad Antalya della scorsa settimana, che gli hanno fatto guadagnare due punti ATP e ben 30 posizioni nel ranking.

Spiteri: 510

Nuovamente infortunata, la licatese non compete ma avanza comunque di quattro posizioni nel ranking WTA.

Bilardo: 922

Federica Bilardo torna a misurarsi contro avversari internazionali dopo due mesi di assenza dal circuito ITF. Una vittoria ed una sconfitta le fanno guadagnare 3 punti e 56 posizioni nel ranking WTA.

LA CLASSIFICA DEGLI ALTRI ITALIANI IN ATP E WTA

Dopo il ranking dei tennisti siciliani, come sempre ci affacciamo anche sugli italiani che giocano nel circuito internazionale. Il primo italiano per ranking rimane Matteo Berrettini (10), poi Fabio Fognini (27), Jannik Sinner (34), Lorenzo Sonego (32) e Stefano Travaglia (67, scende di quattro posizioni per la sconfitta al primo turno a Belgrado).

Fra le donne guida sempre Camila Giorgi (81). Dietro di lei Martina Trevisan (100) e Jasmine Paolini (103, in risalita di una posizione); Elisabetta Cocciaretto (112, recentemente scesa dal suo miglior ranking da n. 111) ha staccato di una posizione Sara Errani (113, meno uno rispetto alla scorsa settimana).

Pubblicato il Lascia un commento

I risultati della settimana del Tennis Siciliano (19-25/04/21): Giacalone fa semifinale, Abbagnato-Ferrara vincono nel Junior

tennisti siciliani

Torna l’appuntamento settimanale in cui passiamo in rassegna i principali risultati dei tennisti siciliani sul campo nazionale e internazionale. Nonostante in campo ci fossero anche le nostre stelle, Cecchinato e Caruso, la sorpresa della settimana è stata Omar Giacalone, semifinalista a Monastir. Grandi soddisfazioni anche dalla coppia AbbagnatoFerrara, che si porta a casa un titolo di doppio nel circuito Junior.

Caruso

Non una grande settimana per Caruso, subito fuori dal 500 di Barcellona. La sconfitta è arrivata da Cameron Norrie col punteggio di 6-2, 6-1 nel lampo di 57 minuti. “L’avversario ha meritato. Mi sentivo stranamente vuoto sul campo”, ha commentato l’avolese attraverso il proprio sito ufficiale.

Cecchinato

È andata un po’ meglio per Ceck, che gareggiava all’ATP 250 di Serbia. Nel primo turno è arrivata una vittoria contro il modesto Viktor Troicki (n. 196 del ranking) per 6-1, 6-4, consumato in sicurezza dal palermitano in 1h e 5 minuti.

Se al primo turno il sorteggio era stato clemente, nel secondo non solo gli ha riservato un avversario che, al momento, è fuori portata, ma anche il sempre scomodo scenario del derby nazionale. Contro il miglior azzurro in ATP, Matteo Berrettini, Cecchinato ha ceduto col punteggio comunque onorevole di 6-4, 6-3.

Giacalone

Omar Giacalone è tornato a Monastir per conquistarla di nuovo. Il percorso non è stato fortunato come quando vinse il trofeo lo scorso dicembre, ma comunque soddisfacente. Il mazarese si è fermato solo in semifinale, dove ha ceduto a Christoph Negritu in due set (4-6, 2-6).

Bilardo

La palermitana è tornata a competere a livello internazionale dopo due mesi di assenza. Il percorso all’ITF 15M di Antalya è stato più che positivo, ai tre match che l’hanno portata alla qualificazione è seguita la vittoria in due set contro Franziska Sziedat. La sconfitta si è poi consumata agli ottavi ad opera di Erika Andreeva, vittoriosa col punteggio di 6-4, 7-5. 

Abbagnato e Ferrara

Le giovani Anastasia Abbagnato e Virginia Ferrara del Circolo Tennis Palermo hanno vinto il doppio al torneo ITF Junior di grado 3 a Megrine, Tunisia. Sconfitta in finale la coppia testa di serie formata da Akid-Ben Assen per 6-1, 7-6.

Spiteri, Potenza, Ingarao e Massara sono rimasti fermi questa settimana.

Tornate su Tennis Sicilia per rimanere sempre aggiornati sui risultati dei più importanti tennisti siciliani.

Pubblicato il Lascia un commento

Il Ranking dei Siciliani e Italiani in ATP e WTA aggiornato (29/03/21): Balzo in avanti Spiteri, scendono ancora Caruso e Cecchinato

miglior tennista siciliano

Nuova settimana, consueto aggiornamento periodico della posizione nei ranking ATP e WTA dei tennisti siciliani e italiani. Dopo i vari eventi svoltisi in giro per il mondo negli ultimi giorni, vediamo dove si trovano adesso in classifica i tennisti isolani alla luce dei risultati della settimana.

Caruso: 87

Dopo un buon Australian Open, l’America ha portato solo sconfitte a Salvo Caruso. Avendo perso anche al primo turno a Miami (è andata così) fa due passi indietro nella classifica ATP.

LEGGI ANCHE: ALL’AUSTRALIAN OPEN CON GLI OCCHI DI ETTORE ZITO, IL COACH SIRACUSANO DI MATTEK-SANDS: “LA QUARANTENA È STATA TOSTA. CARUSO SE LA GIOCA CON TUTTI”

Cecchinato: 92

Marco Cecchinato è stato a riposo questa settimana. Fra questa scelta e l’insufficiente inizio del 2021, questa settimana perde 22 punti ATP e due posizioni in classifica.

LEGGI ANCHE: CECCHINATO E CARUSO, SERVE UN RESET

Giacalone: 717

Settimana stazionaria in classifica per un Giacalone che quest’anno sta tornando ad accumulare buoni punti ATP (leggi QUI la nostra intervista di qualche mese fa per saperne di più sul suo momento di forma). A riposo, non sono però arrivati punti freschi questa settimana.

Potenza: 745

È in campo invece il licatese, come sempre di questi tempi a Monastir. Con una vittoria nel tabellone principale di singolo rosicchia un punto ATP, che gli vale un balzo di sei posizioni in classifica. Il miglio risultato, tuttavia, è arrivato nel doppio, come vi abbiamo raccontato QUI.

Ingarao: 872

Perde otto posizioni, vista l’inattività degli ultimi giorni.

Massara: 938

Dopo un periodo in Tunisia, Antonio Massara è andato a cercare fortuna in Turchia. Non l’ha trovata, però, vista la sconfitta al primo turno di qualificazione ad Antalya. Rimane comunque invariata la sua classifica.

Spiteri: 533

Passando al circuito WTA, l’ottimo momento di Dalila Spiteri non è stato intaccato dal suo breve infortunio. Dopo le semifinali a Sharm di settimana scorsa, negli ultimi giorni la licatese è arrivata fino ai quarti. Saldo più che positivo, dunque, dopo la scorsa settimana: +3 punti e +11 punti in classifica.

LEGGI ANCHE: DALILA SPITERI: “IN ITALIA SI SONO SCORDATI DI NOI, SEMBRAVA CHE IL VIRUS COLPISSE SOLO LE DONNE”

Bilardo: 909

Niente di nuovo per la palermitana, che perde cinque posti in classifica. Fisiologico, vista l’assenza dal circuito.

LA CLASSIFICA DEGLI ALTRI ITALIANI IN ATP E WTA

Dopo il ranking dei tennisti siciliani, come sempre ci affacciamo anche sul resto dell’Italia che gioca nel circuito internazionale. Il primo italiano per ranking rimane Matteo Berrettini (10), poi Fabio Fognini (17), Jannik Sinner (28: + 3 e nuovo miglior ranking), Lorenzo Sonego (34) e Stefano Travaglia (67).: + 3

Fra le donne guida sempre Camila Giorgi (82: +4). Dietro di lei Martina Trevisan (93: -1), Jasmine Paolini (103: -2), Sara Errani (113: -2) ed Elisabetta Cocciaretto (112: +1).

Tornate settimana prossima su Tennissicilia.it per tutti gli aggiornamenti sui ranking dei tennisti siciliani in ATP e WTA.