Pubblicato il Lascia un commento

Cecchinato sta tornando?

Cecchinato risultati
Share:

Come i risultati e le prestazioni ci stanno raccontando di un Marco Cecchinato in fase di ripartenza

Chi va piano va sano e va lontano. E, piano piano, sembra che Marco Cecchinato stia scaldando i motori per arrivare lontano. Dopo un inizio stagione con risultati da horror, in cui in solo un’occasione in tre mesi di tennis aveva superato un primo turno, ad aprile qualcosa sta cambiando. Senza strisce di vittorie, senza fuochi d’artificio. Piano piano.

Superata una gira sudamericana da mal di testa ed un Dubai durato un battito di ciglia, aprile ha riportato la parola “vittoria” nel vocabolario del palermitano in questo 2021 fino a quel punto cupo. Secondo turno a Cagliari (vittoria contro Fabbiano), qualificazioni e secondo turno a Montecarlo (vittoria contro Husler, Laaksonen e Koepfer), secondo turno a Belgrado (vittoria contro Troicki) e secondo turno, il più recente, ad Estoril (vittoria contro Harris). Non è molto, non è un risultato che può farlo accontentare, ma per com’era iniziata la stagione… Piano piano.

IL RANKING DEI TENNISTI SICILIANI E ITALIANI IN ATP E WTA AGGIORNATO (26/04/21): GIACALONE SALE ANCORA, CECK SOTTO IL TOP 100

L’ultima sconfitta è arrivata ieri contro Ugo Humbert (6-4, 3-6, 6-3, in un’ora e 52 minuti), numero 31 ATP e giocatore, sulla carta, fuori portata per il Cecchinato fuori fase di inizio stagione. La bella notizia è che Ceck la partita l’abbia conclusa con la certezza di aver mostrato un buon tennis e con il rimpianto che, con un pizzico di attenzione in più nei momenti decisivi, il match l’avrebbe anche portato a casa. Sempre un rimpianto, ma molto migliore rispetto a quello per essere completamente scomparso per l’ultimo set, pane quotidiano fino a poco tempo fa. Piano piano.

Adesso Cecchinato ha fatto il suo, nel limite del momento. Per capire i prossimi i prossimi impegni, toccherà aspettare notizie dagli altri tennisti. Adesso, infatti, arriva il Masters 1000 di Madrid e il palermitano ha bisogno di due abbandoni di tennisti posizionati sopra di lui in classifica per essere certo di partecipare. Dalle qualificazioni, ma… Piano piano.


Share:
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.