Pubblicato il Lascia un commento

Cecchinato annuncia la fine della stagione: “un anno difficile ma pieno di emozioni”

Challenger Lošinj Cecchinato
Share:

Marco Cecchinato ha annunciato che la sua annata tennistica è giunta al termine attraverso un post su Instagram. “La stagione per me è finita — ha scritto il palermitano. Il 2020 è stato un anno difficile ma pieno di emozioni”.

Cecchinato non ha dubbi: “fra le più importanti” delle emozioni provate ci sono state quelle “scaturite dalla decisione di tornare con Max Sartori”, allenatore storico con cui il palermitano ha deciso di rinnovare il sodalizio quando il suo tennis stava vedendo l’ora più buia.

Conseguenza logica del buon lavoro messo in piedi con il vecchio nuovo coach, prosegue la pubblicazione, è “quella voglia ritrovata di soffrire e migliorarmi anche in allenamento”, che ha portato Cecchinato ha dare segni di rinascita sui campi da tennis, sia per i risultati ottenuti che per il gioco espresso. Il ranking ne è la riprova: in pochi mesi dalla ripresa della stagione di luglio, Ceck è passato dall’occupare il gradino numero 106 dei ranking ad assestarsi come numero 78 al mondo. Siamo ancora lontani dal suo best ranking (16), ma chi ben (ri)comncia è a metà dell’opera.

Non è la prima volta che Cecchinato si trova a menzionare Sartori ed il suo effetto quasi magico sul suo tennis. “Lui sa come si sta ad alto livello. È l’uomo giusto per me”, aveva detto qualche tempo fa a Repubblica. Durante gli Internazionali di Roma, invece, il palermitano gli dedicò addirittura la vittoria nel secondo turno, affermando che grazie a lui era tornato a giocare “come il Marco Cecchinato del 2018”.

Ma “le emozioni più forti” del 2020, come scopriamo nelle ultime righe del post, Cecchinato dice di averle “provate con la nascita di mio figlio Edoardo”. Un anno di nuove nascite, insomma. E il Ceck papà sembra non vedere l’ora di mostrare anche al figlio quello che è capace di fare sul rettangolo di gioco.

Cecchinato Sartori
Il post di Instagram di Marco Cecchinato.

Share:
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.