Pubblicato il Lascia un commento

ATP di Sardegna: Ceck ai quarti, Caruso si ferma

Challenger Napoli Cecchinato
Share:

Grande prestazione nel nuovissimo ATP 250 di Sardegna (Pula) per Marco Cecchinato, che ha eliminato in due set (7-6, 6-4) la settima testa di serie Tommy Paul. Nel turno precedente, il palermitano aveva sconfitto il connazionale Gianluca Mager, rimontando da un set di svantaggio ed annullandogli un match point.


“Oggi le condizioni erano davvero complicate, e poi lui è uno duro da battere – ha spiegato nel post il 28enne palermitano. Sono entrato in campo sapendo che mi giocavo tanto: ho cercato di rimanere concentrato, anche quando mi sono fatto rimontare dal 5-2 nel primo set”. 

Per Cecchinato sarà il primo quarto ATP da Monaco di Baviera (aprile 2019), giocato con la certezza di rientrare nei primi cento: Non mi aspettavo di rientrare così in fretta in top-100: in questi ultimi mesi ho lavorato tanto con Massimo Sartori e spero di poter chiudere al meglio questa stagione complicata”.

Sorte diversa, invece, per Salvo Caruso, che ha dovuto abbandonare la competizione al secondo turno, sconfitto in due set da Yannick Hanfmann (6-0, 6-4). L’avolese parte malissimo, chiudendo la prima partita senza mettere a segno un game in meno di mezz’ora. Nel secondo set, Sabbo riesce a svegliarsi, ma il break sul 4-4 lancia l’avversario direttamente al confronto con Casper Ruud.

Sempre nella giornata di ieri, si è conosciuta la notizia del ritiro dall’ATP di Sardegna di Fabio Fognini, positivo al COVID-19 al suo secondo tampone sull’isola. “I sintomi sono molto lievi” – ha spiegato l’azzurro – “un po’ di tosse e febbre, mal di testa… ma purtroppo è arrivata questa brutta notizia. Sono già in isolamento e sono convinto che mi rimetterò molto presto. Vi abbraccio tutti”.


Share:
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.